saluti da Cavarzere, 2009-2016, decalcomanie su mattoni, foto M. Allegri, G. Conconi, misure variabili

Saluti da Cavarzere

Saluti da Cavarzere, 2009-2016, decalcomanie su mattoni, foto M. Allegri, G. Conconi, misure variabili
Saluti da Cavarzere, 2009-2016, decalcomanie su mattoni, di M. Allegri e G.Conconi, misure variabili, Atipografia, ph.Luca Peruzzi

Saluti da Cavarzere

Un pieghevole, che riprende a modello i vec­chi souvenir fotografici degli anni ’60 rileggendo però il soggetto principale del lavoro: non più paesaggi e monumenti celebri delle città ma edifici comuni che, con il loro abbandono, testimoniano il passato e la vita di un territorio.
È un racconto di patologie, di memorie e di nostalgia.
20 vedute a colori, sul retro frammenti di un colloquio con Antonio Fiorellini sul tema della cura e dell’ab­bandono.
Il souvenir diventa uno strumento di riflessione sul paesaggio.


20 vedute, 2009-2017, tascabile, chiuso cm. 7,3x10,3x1,5; aperto cm. 159x10,3
progetto Marta Allegri e Graziella Giacobbe.
Foto M. Allegri, G. Conconi
Parole dott. Antonio Fiorellini
Officina libri, Conegliano, 2017 

Saluti da Cavarzere, 20 vedute, 2009-2017, Officina libri, Conegliano, 2017
Saluti da Cavarzere, 20 vedute, 2009-2017, Officina libri, Conegliano, 2017
Saluti da Cavarzere, 20 vedute, 2009-2017, Officina libri, Conegliano, 2017